loading...

Tutti hanno un miracoloso rimedio per le vene varicose a casa, ma non tutti lo sanno

Le così dette vene varicose sono delle piccole vene che si dilatano al di sotto della superficie della pelle, e possono essere blu, viola, rosse, e si rivelano essere perfettamente visibili, tanto che potrebbero perfino essere scambiate per delle macchie.
3

loading...

Esso sono innocue, ma come ben si può comprendere, non hanno di sicuro un bell’aspetto, ed ecco allora che soprattutto per le donne diventano un vero e proprio incubo, dal quale tuttavia è possibile cercare di uscire mediante delle soluzioni ad hoc. Alcuni per risolvere il problema vanno dagli specialisti, ma ci possono essere anche delle soluzioni fai-da-te utili in tal senso, che vale senz’altro la pena di provare.

Il primo metodo che ci sentiamo di consigliarvi a tale riguardo consiste nel comprare dei pomidoro verdi, affettarli, disponendone le fette ottenute sulla pelle, nel punto in cui sono visibili le vene varicose. I pomidoro non devono essere maturi, perché solo quelli non maturi possiedono una sostanza che aiuta nel trattamento delle vene varicose, che si chiama solanina.

La solanina è una sorta di veleno naturale che si trova sia nei pomidoro acerbi e sia nelle patate che stanno appena germogliando, e proprio in quanto veleno naturale, resta pur sempre veleno e quindi è meglio evitare di mangiarne. Ma per la pelle la solanina è ottima, e veniva usata già in passato proprio per la pelle.

Lasciare agire i pomidoro acerbi o le patate appena germogliate per 2-3 minuti e poi applicare una lozione idratante per la pelle, in quanto la solanina tende a disidratarla. Il trattamento va ripetuto ogni giorno per 10 giorni, finché le vene non spariranno.

Altro sistema valido è quello di applicare un po’ di aceto di mele su di un batuffolo di cotone, per poi tamponare la porzione della pelle che si vuole liberare dalla presenza delle vene varicose. La procedura in questione deve essere ripetuta per 3 volte al giorno, per una durata pari a 4 settimane: trascorse le 4 settimane vedrete i risultati. L’aceto di mele non va usato nel caso in cui le vene varicose si trovino sul viso o su altro luogo sensibile, giacché potrebbe provocare qualche irritazione.

Lascia un commento