loading...

Incredibile: quando hanno fatto una domanda ai politici, ecco le loro sconfortanti risposte (VIDEO)

Ad alcuni esponenti del Partito Democratico e del centro-destra italiano, era stata fatta una domanda molto semplice: “Per quale ragione ai concessionari delle slot machine sono stati condonati 98 miliardi di multa?” Quello che rispondono i politici è assolutamente incredibile, da lasciare di stucco, comprensibilmente.

loading...

In Italia, le slot machine non conoscono la parola crisi, e infatti questo si spiega molto semplicemente dal fatto che in tempo di crisi, il gioco d’azzardo sfrutta le paure e i sogni delle persone colpiti appunto dalla crisi. Queste vedono la speranza di riuscire a guadagnare molti soldi, e per questo passano ore ed ore tra quelle macchinette.

Si tratta comprensibilmente di un qualcosa che fa riflettere: le slot machine producono molti guadagni specialmente a chi le gestisce, e le concessionarie devono versare una certa quantità di denaro allo stato. Ebbene, alcuni concessionari avevano raggirato il sistema, non versando alcuni soldi allo stato. Incredibilmente 98 miliardi di multa sono stati condonati. Ma perché?

Appare del tutto evidente, secondo alcuni, che quando ci sono molti soldi in gioco, entrano in scena diverse persone, tra cui funzionari, politici e imprenditori che appunto ci “mettono le mani” in modo non trasparente. In tal senso, occorre comunque essere cauti nelle affermazioni, per quanto si tratti di sospetti che hanno in tanti, e la ragione del condono di quella multa si spiegherebbe, secondo loro, solo per questo motivo. Fosse vero tutto questo, ci sarebbe sicuramente da indignarsi pesantemente, solo che ormai non ci si stupisce quasi più di nulla, e questa è sicuramente una mentalità che va cambiata.

Lascia un commento