loading...

Ecco perchè devi congelare il gel dell’Aloe Vera. Guarda tutti i suoi utilizzi

(Visto 1 volte, 1 visite oggi)

downloadMolti sanno che il gel di aloe vera si rivela essere un rimedio naturale apprezzato sia in campo medico che in campo estetico. Congelarlo fa molto bene, e di seguito vi spiegheremo il perché.

loading...

Uno dei maggiori problemi per chi usa il gel di aloe vera è rappresentato dal fatto che a causa della sua consistenza di gelatina, si rivela difficile da conservare una volta che lo si è estratto dalla foglia. Da questo punto di vista, è bene sottolineare come ci sia un modo per conservare questo gel in maniera efficace. Questo articolo spiega come estrarlo al meglio, come conservarlo al meglio e come utilizzarlo nel miglior modo possibile.

Quando estraete il gel dalla pianta di aloe, scegliete una pianta dalle foglie grandi se possibile: i principi attivi più importanti si conservano in esse. Scelta poi la foglia, occorre tagliarlas il più vicino possibile alla base della pianta. Fatto questo, metterla in verticale per dieci minuti circa, così da rendere possibile lo scorrere della linfa.

Fatto questo, si rivela importante tagliare le due estremità della foglia, ovvero la punta e la base. Mediante un successivo taglio longitudinale, separare la foglia in due metà, dividendo quella anteriore da quella posteriore. Fatto questo, con l’aiuto di un cucchiaio, estrarre il gel di aloe mettendolo in un contenitore.

Ottenuto dunque il vostro gel, non vi rimane che metterlo nelle forme per i cubetti di ghiaccio, ghiacciare il gel, e in questo modo utilizzarlo per curare in maniera naturale diversi disturbi della pelle.

Ad esempio, le lievi ustioni provocate dal sole, si possono trattare applicando sulla pelle il cubetto ghiacciato di aloe vera. Il gel ghiacciato a cubetti ha una azione rinfrescante, attenua il dolore e aumenta la velocità di recupero della pelle, favorendo in tal modo anche la rimozione delle cellule vecchie. Per le ustioni, bisogna prima lavare la zona interessata per poi strofinare il gel mediante un leggero massaggio. Questa azione va ripetuta una volta al giorno fino a completa guarigione.

Problema pelle luminosa? Tritare un cubetto di gel di aloe, ottenendo così una crema e mescolarlo insieme ad altri ingredienti, quali l’olio di cocco, l’olio di oliva oppure il cetriolo. Si può usare in questo modo fino a tre volte alla settimana.

Problemi di acne? Applicare il cubetto sulle zone interessate diverse volte al giorno.

Funghi e vesciche? Dopo aver lavato i piedi si può sfregare sempre sui piedi un cubetto di gel, mediante un leggero massaggio.

Lascia un commento