loading...

Cancro, è svolta! Lo scienziato italiano: “Distrugge la malattia”

(Visto 10 volte, 1 visite oggi)

Lo rivela l’Ansa: è stato messo a punto un farmaco formato da nanoparticelle che si rivela capace di entrare direttamente in quelle che sono le metastasi provocate dal cancro alla mammella dentro a organi come polmoni e fegato, distruggendole. Si tratta di un nanofarmaco che, come riporta l’Ansa, è stato sperimentato solamente sui topi da laboratorio per adesso, ma i risultati ottenuti sono stati definiti sbalorditivi, al punto tale che già dal 2017 si punta ad avviare i test sugli esseri umani.

loading...

Questo farmaco è frutto di una scoperta importantissima, pubblicata su Nature Biotechnology, nota rivista scientifica, ed è il frutto di un lavoro di un team guidato da Mauro Ferrari (tra i maggiori esperti di nanotecnologie nell’ambito della medicina) allo Houston Methodist Research Institute.

Questo nuovo nanofarmaco, chiamato iNPG-pDox è capace di curare per intero quelle che per l’appunto sono le metastasi ai polmoni ed al fegato nei topi con il cancro alla mammella. Le cavie infatti, per circa il 50% hanno ottenuto la completa guarigione, per un equivalente umano di oltre venti anni di vita senza l’evidenza di tumore residuo.

Quindi il risultato ottenuto è importantissimo, con il capo della scoperta, Ferrari, che ha per l’appunto detto che i risultati da lui e dal suo team ottenuti sono in tal senso davvero sbalorditivi, giacché si sta parlando proprio della possibilità di arrivare a raggiungere la cura dei tumori metastatici.4

La straordinarietà di questa nuova tecnologia, risiede nel fatto che queste nanoparticelle del farmaco in questione trasportano la cura fino al cuore delle cellule cancerose delle metastasi.

Pertanto, il farmaco viene rilasciato solamente dentro il nucleo della cellula metastatica, riuscendo quindi a superare quei meccanismi di resistenza che vengono messe in atto contro i farmaci dalle stesse cellule del cancro.

Un’invenzione frutto del progresso scientifico che, a quanto pare, lascia davvero ben sperare per il futuro.

Lascia un commento