loading...

Bruciata viva per gelosia da un’altra donna: 2 anni dopo, si toglie la maschera e mostra il suo nuovo volto (FOTO)

(Visto 63 volte, 1 visite oggi)

“Sarebbe stato più facile morire, ma non ho mai scelto la via più scontata”, queste le parole la ragazza australiana al “Sunday night”. “Spero che le altre donne vedano in me la forza, il potere, la fiducia, il rispetto di sé, il coraggio, la determinazione. E spero che vedano anche le cicatrici, perché sono una parte di me”

loading...

Lei si chiama Dana Vulin , 28 anni, e vienne dal Australia, la sua vita è cambiata totalmente da quando ha subito una terribile ustione di terzo grado su quasi il 60% del suo corpo- risultato di un attacco da parte di un’altra donna gelosa di lei perché Dana aveva parlato ad una festa di capodanno con il suo ex marito.

Ma Dana dopo tutto questo non si è data per vinta, la depressione e la paura non si sono impossessati della sua vita ed ha continuato la sua strada con la testa alta.
Dopo numerosi interventi di chirurgia ricostruttiva, Dana fu finalmente in grado di togliersi la maschera e rivelare la sua nuova faccia. Lei non è preoccupata che si vede diversa allo specchio.” Spero che vedono le cicatrici.

Questo è parte di me”
La sua trasformazione è assolutamente incredibile, ma è la sua bellezza interiore e la determinazione di cui noi abbiamo più rispetto.

Dana prima della terribile ustione
La donna che gli ha rovinato la vita Natalie Dimitrovska. Dana in ospedale con la faccia fasciata.

Dana è la prova che per guarire la parte esteriore, è necessario anche guarire quella interiore. Adesso si che può iniziare ad abbracciare il resto della sua vita. Massimo rispetto per il suo coraggio.
Condividete la storia di questa incredibile donna è un esempio di vita per tutti noi…

Lascia un commento